Time

Mi sono appena resa conto che non scrivo sul blog da tanto. Ho perso la cognizione del tempo e mi sono persa anche io in questo anno fatto di telefonate che fanno più male di un pugno in piena faccia e di corse frenetiche, di spazi di silenzio assoluto quando Leggi tutto…

Ripartire. A sentimento.

Le scelte migliori della mia vita le ho fatte quando mi sono lanciata con leggerezza e speranza nel futuro. A dispetto dei mille ragionamenti, delle discussioni fatte a casa sulla scelta del corso universitario, l’ultimo giorno utile per le iscrizioni nel lontano 2002 io ero ancora davanti la segreteria dell’Università Leggi tutto…

Parole malate

Attendo con gioia il venerdì pomeriggio perché le otto ore di treno mi regalano del tempo per poter leggere. Sono su un intercity che mi sta riportando a casa ed il mio vicino di poltrona senza curarsi dell’intensità dei decibel emessi dalla sua voce, sta rendendo partecipe tutto lo scomparto Leggi tutto…

31

Scrivere questo post è difficile. E’ difficile condensare un parte della vita in qualche riga, anzi a meno di non essere Ungaretti è praticamente impossibile. E’ difficile selezionare quello che di bello è successo, e decidere quale evento/emozione/scoperta debba essere condiviso e quale no, pertanto non sarà un bilancio nel senso Leggi tutto…

2015

-pubblicato in origine su Facebook il 31/12/2015 (ATTENZIONE: Post molto lungo, con molte considerazioni personali seriose ma che spero leggerete. Ho scelto questa canzone come sottofondo, un intro per questo anno che si sta affacciando: gustatevela). Indecisa se scatenare un inferno di notifiche, ho deciso che non è il caso Leggi tutto…