Giovedì ho concluso la prima stagione del Social Media Training di Luca La Mesa, superando l’esame finale. Era il nono ed ultimo appello tra quelli previsti per la classe del 2021, superato nell’unico tentativo che avevo a disposizione. Ho fatto una serie di riflessioni a riguardo che vorrei condividere con voi che mi leggete.

Da quando mi ricordo, non sono mai stata una studentessa in grado di pianificare e programmare perfettamente lo studio e le scadenze, ritrovandomi poi a studiare sotto effetto dell’adrenalina pre-esame. Ricordo certi libroni giganti da studiare in pochissimo tempo, e da studentessa universitaria devo ammettere che nonostante la difficoltà degli argomenti, riuscivo a portarli a compimento. Il mio non era un libretto fatto di tutti 30 lode, ma rifletteva onestamente le oscillazioni legate a quali materie preferivo e quali invece no, anche se in ogni caso la votazione finale della triennale e specialistica sono state parecchio soddisfacenti (110 e 106).

Poi gli anni passano, gli impegni crescono e la vita si complica. Mettiamoci anche il giusto ed inesorabile cambiamento legato all’avanzamento dell’età, che rende la memorizzazione dei concetti meno immediata, l’umore che risente del momento difficile che sto attraversando, ecco, un mix non molto favorevole. Però, nonostante tutto, abbiamo sempre in qualche modo, una scelta piccola o grande che sia per migliorare la nostra situazione, ed io ho scelto di concentrare le mie energie per formarmi su tematiche di mio interesse, per impegnare la mente e fare progetti che mi proiettino oltre il presente. Chi mi conosce o mi legge sa che sono molto appassionata delle dinamiche dei social media.

Lo scorso anno mi ero iscritta al Social Media Training, stagione 1. Sebbene mi reputi un utente avanzato per queste tematiche, ho scoperto cose nuove ed imparato tanto, a conferma dell’idea che non ci si dovrebbe mai sentire “arrivati” in un campo, o settore, e che ci sono sempre spazi per migliorarsi. Inoltre, trovo molto interessante la valenza educativa di questo corso, perché spesso ci si è soffermati sul modo etico e corretto di comportarsi sui social, e per chi come me è fortemente convinta che non siano un’altra vita ma una parte integrante, mi sembrano dei messaggi tanto potenti quanto sottovalutati.

Con questo post spero di iniziare una rubrica sul blog, a cadenza “chissaquandosaràlaprossimavolta”, in cui inserire le mie considerazioni ed esperienze legate ai corsi di formazione che seguo o che vorrei seguire.

Lo ripeto spesso, credo fortemente che sia importantissimo continuare ad imparare lungo tutto l’arco della vita, il cosiddetto life long learning, e mi ritrovo particolarmente nella formula del “life wide learning” cioè imparare cose nuove in tanti ambiti diversi. I miei prossimi step da completare sono: due corsi sull’apprendimento cooperativo, uno sulle metodologie didattiche innovative, uno sulla calligrafia, e poi spero di cominciare la stagione 2 del Social Media Training 😀

E voi? Cosa state studiando per continuare a formarvi? Datemi qualche feedback su corsi interessanti da fare!

link alla pagina di iscrizione del Social Media Training


2 commenti

ManuManu · Febbraio 28, 2022 alle 10:37 pm

Tanta stima per te ♡! Spero di poter leggere presto un nuovo articolo su questo blog. Un abbraccio ♡

    franciadmin · Marzo 9, 2022 alle 4:44 pm

    Cara Manu grazie tante! Potrebbe essere una buona terapia, scrivere e studiare, per il momento mi faccio forza così. Un abbraccio digitale, sperando di riabbracciarci presto ♡

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.