Pesca a strascico nella rete

I dati diffusi dall’agenzia We are social per il consueto appuntamento annuale del rapporto sul digitale ci restituiscono un quadro molto interessante: gli utenti connessi alla rete sono più di 4 miliardi nel mondo e in Italia raggiungono la cifra notevole di 43 milioni, su una popolazione di poco meno Leggi tutto…

Ripartire. A sentimento.

Le scelte migliori della mia vita le ho fatte quando mi sono lanciata con leggerezza e speranza nel futuro. A dispetto dei mille ragionamenti, delle discussioni fatte a casa sulla scelta del corso universitario, l’ultimo giorno utile per le iscrizioni nel lontano 2002 io ero ancora davanti la segreteria dell’Università Leggi tutto…

Parole malate

Attendo con gioia il venerdì pomeriggio perché le otto ore di treno mi regalano del tempo per poter leggere. Sono su un intercity che mi sta riportando a casa ed il mio vicino di poltrona senza curarsi dell’intensità dei decibel emessi dalla sua voce, sta rendendo partecipe tutto lo scomparto Leggi tutto…

Tiziana e le altre

Ho letto del suicidio di Tiziana dovuto alla diffusione di alcuni filmati hard. Aveva 31 anni e non si può morire per questo. Certe brutte storie sono destinate a ripetersi, ancora ed ancora. Anni fa, ormai più di un decennio, venne diffuso un filmato intimo di una ragazza giovanissima (era minorenne). Leggi tutto…

Per gradire. NO GRAZIE

Non ne volevo parlare. Un delitto così efferato che mi ha strozzato le parole in gola. E poi stamattina vedo la foto che ha pubblicato Nicola Carmignani su Facebook ed ho capito che certe parole si devono dire, perché sono importanti e che altre parole non si possono neanche lontanamente ipotizzare di leggere Leggi tutto…