Il giro di boa

Ritorno a leggere Il giro di boa per caso, scelto random durante il lungo volo in aereo tra i tanti titoli stipati nel mio eBook reader e ripreso a farmi compagnia in questa ennesima notte insonne. Condivido la passione per Montalbano con mia mamma, non saprei dire chi tra noi due si è innamorata prima… Continua a leggere Il giro di boa

Non siete Stato voi. Non sono stata io.

Il mio cuore non la regge tutta questa cattiveria, disumana. Trovate conforto nell’augurare morte, stupri, annegamenti, nell’invocare sofferenze ad una parte di umanità che ha avuto la sfortuna di nascere nel posto sbagliato. Non vi fermate davanti a donne, bambini, ragazzi, vecchi. Non vi fermate davanti al degrado, al dolore, alla morte. Non vi fermate… Continua a leggere Non siete Stato voi. Non sono stata io.

Dublin in my heart

Se chiudo gli occhi torno indietro nel tempo, nell’istante in cui ho realizzato che sarei partita per Dublino. Quel momento preciso in cui tutto ti appare possibile, quando fino al nano-secondo prima non avevi più quasi speranza. E devo dire che speranza ce ne voleva tanta: il termine ultimo per iniziare il corso di lingua… Continua a leggere Dublin in my heart

Time

Mi sono appena resa conto che non scrivo sul blog da tanto. Ho perso la cognizione del tempo e mi sono persa anche io in questo anno fatto di telefonate che fanno più male di un pugno in piena faccia e di corse frenetiche, di spazi di silenzio assoluto quando avrei voluto un suono amico… Continua a leggere Time

I still do. Ciao Dolores

Da qualche parte in un vecchio hard disk, quando bastavano 6 giga per contenere le emozioni, c’è un file di testo che ho scritto quando facevo le scuole superiori. Questo documento me lo ricordo bene anche se non lo riapro più dal 2002, racconta una storia che non ho mai fatto leggere a nessuno: non… Continua a leggere I still do. Ciao Dolores

La bellezza salverà il mondo

Sabato scorso sono stata per la prima volta al Lucca Comics, dopo tanti anni passati ad osservarlo da lontano. Finalmente sono riuscita ad immergermi in questa atmosfera unica fatta di bambini colorati e adulti gioiosi! Che meraviglia, ho pensato per tutto il tempo. Entrando nei padiglioni e sfogliando i lavori dei diversi editori, osservando la… Continua a leggere La bellezza salverà il mondo

Ripartire. A sentimento.

Le scelte migliori della mia vita le ho fatte quando mi sono lanciata con leggerezza e speranza nel futuro. A dispetto dei mille ragionamenti, delle discussioni fatte a casa sulla scelta del corso universitario, l’ultimo giorno utile per le iscrizioni nel lontano 2002 io ero ancora davanti la segreteria dell’Università della Calabria a scegliere cosa… Continua a leggere Ripartire. A sentimento.

Parole malate

Attendo con gioia il venerdì pomeriggio perché le otto ore di treno mi regalano del tempo per poter leggere. Sono su un intercity che mi sta riportando a casa ed il mio vicino di poltrona senza curarsi dell’intensità dei decibel emessi dalla sua voce, sta rendendo partecipe tutto lo scomparto dell’andamento della sua officina e… Continua a leggere Parole malate